Annuario Scienza, tecnologia e società 2018

author

Giuseppe Pellegrini

Università di Padova. Presidente di Observa Science in Society



author

Barbara Saracino

Università di Napoli



Le donne conquistano sempre più spazio nella ricerca. L’8 marzo 2018 registra questo dato con ovvia soddisfazione. Ma sono ancora troppo poche, rispetto ai colleghi, le ricercatrici che occupano posti direttivi, e rimangono disparità nel trattamento economico. Per l’Europa abbiamo dati sorprendenti: le donne in Lituania sono il 56% dei docenti universitari; seguono Lettonia, Finlandia, Estonia, Romania, Bulgaria. In Italia sono il 37,5%, sotto la media europea che è del 41,6 (dati 2014). Partirà di qui l’analisi dei curatori dell’“Annuario 2018 Scienza Tecnologia e Società”, prodotto da Observa Science in Society, giunto alla quattordicesima edizione.

Quest’anno l’attenzione si concentra sulle tematiche della salute proponendo l’analisi dell’opinione pubblica sui vaccini, l’omeopatia, il testamento biologico e l’eutanasia. La prima parte del volume è dedicata alle più recenti tendenze nel rapporto tra scienza, tecnologia e opinione pubblica in Italia, rilevate attraverso l'Osservatorio Scienza Tecnologia e Società con una particolare attenzione alla salute e alle fonti informative. Nella seconda parte, le politiche della ricerca, gli orientamenti dell’opinione pubblica e la cronologia dei rapporti scienza/società nel 2017.


Observa Science in Society è un centro di ricerca indipendente, senza fini di lucro, legalmente riconosciuto che promuove la riflessione e il dibattito sui rapporti tra scienza e società, favorendo il dialogo tra ricercatori, policy makers e cittadini. Observa fa parte delle principali reti internazionali di collaborazione sui temi dei rapporti tra scienza e società, tra cui ESCoNet (European Science Communicators Training Network), Science and the City, MACOSPOL (Mapping Controversies on Science for Politics) e del network di istituzioni attive nell’analisi degli orientamenti pubblici verso la scienza coordinato dalla London School of Economics and Political Science.


Giuseppe Pellegrini

Giuseppe Pellegrini insegna Scienza e coinvolgimento del pubblico presso l’Università di Padova. Presidente di Observa Science in Society, è socio fondatore dell’associazione italiana per gli studi sociali sulla scienza e la tecnologia. Ha coordinato l’attività di ricerca in vari progetti internazionali.

Gli ambiti di cui si occupa comprendono il rapporto tra scienza tecnologia e società, gli interessi dei giovani per la scienza e la tecnologia, la comunicazione pubblica della scienza.

Barbara Saracino

Barbara Saracino, dottoressa di ricerca in Metodologia delle scienze sociali, è attualmente assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze sociali dell’Università di Napoli Federico II. Ha curato le ultime quattro edizioni dell’Annuario Scienza Tecnologia e Società edito da Il Mulino.