Cellule che curano

La medicina rigenerativa, fondata sull’uso di cellule staminali per la ricostruzione dei tessuti, raccoglie una sfida importante: lo sviluppo di terapie efficaci per malattie rare, genetiche e degenerative oggi incurabili. È un metodo che presuppone una solida ricerca sui meccanismi biochimici, molecolari e cellulari di queste patologie e una combinazione di tecnologie molto avanzate di ingegneria cellulare e genetica applicate alle staminali. In Italia sono stati ottenuti risultati importanti, con lo sviluppo di nuove terapie per le ustioni della cornea, le immunodeficienze e l’epidermiolisi bollosa. Nonostante l’eccellenza, nel nostro paese persistono limiti alla libertà di ricerca che condizionano lo studio sulle cellule staminali embrionali, già usate all’estero in diverse sperimentazioni cliniche.




Il video della conferenza con la traduzione in simultanea in LIS è disponibile sul nostro canale video

all'indirizzo: https://youtu.be/nhdAybw-u58


Video → Cellule che curano

author

Michele De Luca

Università di Modena e Reggio Emilia

Michele De Luca

Ordinario di Biochimica, direttore del Centro di Medicina Rigenerativa “Stefano Ferrari” e del Centro Interdipartimentale Cellule Staminali e Medicina Rigenerativa dell’Università di Modena e Reggio Emilia, ha fondato e dirige lo spin-off universitario Holostem Terapie Avanzate. È autore di oltre 130 pubblicazioni. Pioniere nella terapia cellulare e nella terapia genica, per primo in Europa ha usato le cellule staminali epidermiche per salvare la vita dei grandi ustionati. È considerato uno dei più eminenti ricercatori sulle staminali epiteliali per applicazione clinica.