Epigenetica, la nuova frontiera

author

Pier Paolo Pandolfi

Harvard Medical School, Università di Torino



Recentemente Pier Paolo Pandolfi ha presentato una nuova teoria e svelato un nuovo codice genetico mediante il quale gli RNA comunicano tra di loro: “la lingua degli RNA”. Un’ipotesi rivoluzionaria che permetterà di rendere funzionale il trascrittoma (l'insieme degli RNA messaggeri prodotti da una determinata popolazione cellulare), con profonde implicazioni per la genetica umana, la biologia cellulare e l'origine delle malattie incluso il cancro. La rivoluzione biomedica in atto e le stupefacenti scoperte sui misteri del genoma umano stanno mutando radicalmente il modo di prevenire e curare malattie come quelle oncologiche e degenerative.

Pier Paolo Pandolfi

Pier Paolo Pandolfi è laureato in Medicina a Perugia, si è specializzato al National Institute for Medical Research e alla Royal Postgraduate Medical School di Londra diventando, già da dottorando, capo laboratorio al Memorial Sloan Kettering Cancer Center (MSKCC) di New York nel 1994. Nominato Albert C. Foster Endowed Chair e direttore del laboratori di Biologia Molecolare e dello Sviluppo del MSKCC, ottiene la Cattedra di Genetica, Patologia e Biologia Molecolare alla Cornell University di New York. Da otto anni lavora all'Harvard Medical School (HMS) di Boston, è direttore scientifico di un nuovo Centro per la Ricerca e la Cura del Cancro e del Dipartimento di Genetica dei Tumori del Beth Israel Deaconess Medical Center. Insegna Biologia Molecolare all'Università di Torino. Le sue ricerche sono fondamentali per la comprensione dei meccanismi molecolari e genetici alla base della patogenesi delle leucemie, dei linfomi, dei tumori solidi.