IL GIOVEDÌ DEI GIOVEDÌSCIENZA

Aspettando...GiovedìScienza 33ª Edizione


La stagione 2018-2019 sarà la trentatreesima di GiovedìScienza. Siamo al traguardo di un terzo di secolo. E’ passato abbastanza tempo perché uno sguardo retrospettivo permetta di cogliere il procedere e l’intrecciarsi delle diverse discipline scientifiche, ognuna con i suoi periodi di accelerazione e ripiegamento.

Nella storia di GiovedìScienza si legge lo spostarsi dell’attenzione dall’informatica alla questione energetica alla fisica delle particelle (anni 80), dall’esplorazione spaziale all’ecologia (anni 90), dalla medicina alla genetica all’esplosione delle neuroscienze (anni 2000), fino al nuovo focus su fisica e astrofisica acceso dalle scoperte della particella di Higgs e delle onde gravitazionali. Un grande concerto di scienze, naturalmente con il basso continuo della matematica, propiziato dai vincitori del Premio Peano.

Anche il programma 2018-2019 riflette l’emergere dell’attualità: l’informazione scientifica nell’era di Internet, la medicina rigenerativa e preventiva (vaccini), lo spazio nel cinquantennale dello sbarco sulla Luna, l’applicazione della genetica allo studio delle origini dell’uomo e al superamento dell’erroneo concetto di razza – ben acquisito a livello scientifico ma ancora vivo a livello sociale e politico.


Il giovedì dei GiovedìScienza

Aspettando la nuova stagione di conferenze è in arrivo una nuova rubrica settimanale curata da Alberto Agliotti, Piero Bianucci e Silvia De Francia. Dal 23 agosto sarà un appuntamento fisso ogni giovedì, su queste pagine. Riprenderemo il passato per spiegare il presente, accompagnandovi verso la 33ª edizione.



leggi gli articoli


Stay tuned !



GiovedìScienza Edizioni Passate