L'arte di invecchiare bene

Le malattie cardiovascolari sono responsabili di più del 40% dei decessi. Inoltre sono causa di una serie di complicazioni invalidanti che portano a condizioni di vita estremamente difficili. Alla base di questo tipo di alterazioni è la “aterosclerosi” spesso prodotta da cattive abitudini alimentari e comportamentali. In altre parole quello che succede è che la parete dei vasi, i contenitori un cui scorre il sangue, degenera, accumula grasso e si inspessisce. Ma occorre sottolineare, a beneficio di chi non vuole rinunciare ai piaceri della vita, che esistono senz’altro abitudini come il consumo di vino in quantità moderate o una vita sessuale regolare che possono agire come fattori positivi nel prevenire in maniera molto significativa l’incidenza di problemi vascolari. 

author

Elisabetta Dejana

Laboratorio di Biologia Vascolare dell’Istituto Mario Negri di Milano

Elisabetta Dejana

Elisabetta Dejana svolge gran parte della sua ricerca all'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri. Nel '79-80 ha lavorato in Canada alla Mc Master University di Toronto, dove ha messo a punto tecniche per la coltura delle cellule endoteliali che formano la parete dei vasi sanguigni. Ha poi diretto il Laboratorio di Biologia vascolare all'Istituto Mario Negri, intervallando periodi di lavoro all'Harvard Medical School di Boston, all'Hopital Bicetre di Parigi e all'Hadassah Medical School di Gerusalemme. Per tre anni ha diretto una Unità INSERM al Centro di Energia Nucleare di Grenoble in Francia. Dal '98 è docente di Patologia generale alla Facoltà di Medicina della Università dell'Insubria a Varese.