Un raggio coerente: il laser

Torna all'edizione 1

Un raggio coerente: il laser

Martedì 31 Marzo 17.45 - Teatro Colosseo


È coerente perché è un raggio ordinato. È coerente perché non si disperde ma mantiene la direzionalità. È coerente perché costituito da un solo colore ed è molto stabile nell’intensità. Tuttavia è possibile variarne la frequenza utilizzando un cristallo generatore di seconda armonica. Questo è quanto vedremo in diretta in teatro. Il laser si sta imponendo sempre più in diversi campi di applicazione, da quelle mediche a quelle militari (sic!). Questi diversi impieghi verranno illustrati con filmati inediti e animazioni sulle cosiddette guerre stellari.