La reazione dell'orologio

Torna all'edizione 1

La reazione dell'orologio

Martedì 28 Aprile 17.45 - Teatro Colosseo


L’uomo sta cercando di capire cosa succede nelle trasformazioni chimiche che conducono a fenomeni evolutivi, pensiero umano compreso. Sperimentando su come la materia crea lo spazio e il tempo è possibile osservare le cosiddette reazione dell’orologio (clockreactions) e cercare di comprendere le interazioni tra energia, materia ed informazione che evolutivamente producono il nostro stesso pensiero in termini di biochimica cerebrale. Ma il pensiero o l’attività cosciente non sono l’unica forma di interazione, ma anche la materia «pensa», con le nostre mani e i nostri piedi e non necessariamente con l’aiuto del cervello. 

Paolo Manzelli

Dipartimento di Chimica dell’Università di Firenze