Un mondo di odori

Torna all'edizione 10

Un mondo di odori

Giovedì 11 Gennaio 17.45 - Teatro Colosseo

Viviamo immersi in un mondo di odori, gradevoli ed attraenti, sgradevoli e repulsivi. Un profumo può rievocare un evento lontano e dimenticato della nostra vita, suscitando gioia immotivata o scatenando sorde angosce. Nulla è più memorabile infatti di un odore. E ben poche percezioni possono, come quelle odorose, avere accesso alla nostra sfera emotiva. Nella storia evolutiva della vita sulla terra, gli odori hanno svolto alcune funzioni chiave, permettendo di riconoscere sorgenti di alimento e di evitare pericoli, fornendo un potente mezzo di comunicazione sociale, garantendo l'incontro fra sessi, la riproduzione, la relazione fra adulti e prole. Le cellule sensoriali nel nostro naso hanno alcune proprietà speciali, il loro codice molecolare permette di analizzare in modo sofisticatissimo le proprietà chimiche delle singoli molecole odorose e di creare una sorta di complesso sistema di elaborazione dell'informazione e di memorizzazione. Parleremo così di cellule e di memorie, di sudore e di profumi, di labili allucinazioni e di riconoscimenti perfetti, di arte e di tecnologia, di sesso e di feromoni umani, di ragione e di emozioni.

Aldo Fasolo

Dipartimento di Biologia dello Sviluppo e Neurobiologia, Dipartimento di Biologia Animale, Università di Torino