La città cablata

Torna all'edizione 11

La città cablata

Giovedì 16 Gennaio 17.45 - Teatro Colosseo

Giornali e televisione promettono il sorgere di una nuova società del­l'informazione a cui si sta giungendo tramite evoluzioni tecnologiche e una varietà di fornitori di servizi. La televisione, il telefono e il computer diventeranno un unico oggetto multimediale, con il quale potremo la­vorare collegandoci con l'ufficio, divertirci scegliendo i nostri pro­grammi di intrattenimento siano essi film o videogiochi, comunicare con persone lontane sviluppando nuove amicizie in tutto il mondo o an­dare in banca, all'ufficio postale, in comune per fare un certificato stando comodamente seduti a casa nostra. In questo incontro daremo uno sguardo a un futuro non più remoto, che, proprio nella nostra città (come in altre grandi città italiane) è reso più vicino dalla cablatura del territorio urbano. Vedremo quindi come è possibile lavorare da casa o dall'aereo, essere curati da medici che sono negli Stati Uniti o in Rus­sia, frequentare un corso alla Sorbona o acquistare prodotti in Giap­pone restando nel proprio salotto. 

Roberto Saracco

Responsabile Area Collaborazioni di Ricerca e Comunicazioni del Centro Studi e Laboratori Telecomunicazioni (CSELT)