Scienza e filosofia: dialogo o scontro?

Torna all'edizione 11

Scienza e filosofia: dialogo o scontro?

Giovedì 27 Febbraio 17.45 - Teatro Colosseo

I primi filosofi greci erano anche scienziati. Dobbiamo a Democrito il concetto di atomo, a Pitagora i fondamenti della geometria, ad Aristotele e a Platone riflessioni fondamentali sui meccanismi della conoscenza umana che ci permettono di farci un'idea del mondo intorno a noi e di noi stessi. D'altra parte, solo per fare un esempio, Galileo è uno scienziato che ha anche elaborato un metodo di ricerca le cui basi sono indubbiamente filosofiche. E un grande fisico teorico come Heisenberg con il principio di indeterminazione ha scoperto un aspetto della natura di enorme interesse filosofico. La scienza può fare a meno della filosofia? E viceversa, ci può essere filosofia senza scienza? Che cosa può insegnare un filosofo a uno scienziato e uno scienziato a un filosofo? Cercheremo di scoprirlo attraverso un dialogo tra Gianni Vattimo, filosofo del pensiero debole e Tullio Regge, fisico teorico di fama, tradizionalmente polemico con gli epistemologi.

Tullio Regge

Dipartimento di Fisica del Politecnico di Torino

Gianni Vattimo

Dipartimento di ermeneutica e Tecniche dell'Interpretazione dell'Università di Torino