Strategie della memoria

Torna all'edizione 17

Strategie della memoria

Come moltiplicare per dieci le capacità di ricordare

Giovedì 14 Novembre 17.45 - Teatro Colosseo

Cicerone nel "De Oratore" sottolinea quanto sia importante ricordare con precisione e in ordine gli argomenti di un discorso. Per il grande scrittore latino, è soprattutto l'ordine a far luce alla memoria, e in proposito racconta uno straordinario episodio che permise al poeta Simonide di Ceo di scoprire un sistema molto efficace per aiutare la memoria: quello di collegare gli argomenti ai luoghi di un percorso ben preciso. I trattati sull'Ars Memorandi fiorirono dall'antichità classica

al medioevo, al Rinascimento. L'invenzione della stampa ne causò poi l'eclisse. Ma c'è un risveglio d'interesse verso questa facoltà, forse perché siamo subissati da troppi stimoli e rischiamo di non ricordare più ciò che è importante per la nostra vita di relazione. Questa conferenza ci dimostrerà come è possibile, con opportuni esercizi, moltiplicare le nostre capacità mnemoniche facendo leva sull'emisfero non dominante del cervello.

Gianni Golfera

Gianni Golfera

Mnemotecnico

24 anni, dotato di una memoria straordinaria come suo padre e suo nonno, ha cominciato a interessarsi dell'arte della memoria durante l'adolescenza, studiando Giordano Bruno e Pico della Mirandola, acquisendo così nella sua memoria 250 libri. Nel frattempo ha frequentato il Liceo Scientifico e, a 17 anni, ha conseguito il brevetto di pilota, ovviamente mandando a memoria il manuale di volo. La sua predisposizione e passione è diventata anche la sua professione quando ha deciso di mettere a disposizione degli altri il suo metodo. Attualmente collabora con l'Istituto San Raffaele per una ricerca sulla fisiologia della memoria.