Farmaci tra mito e realtà

Torna all'edizione 17

Farmaci tra mito e realtà

Beni di consumo o sostanze terapeutiche?

Giovedì 16 Gennaio 17.45 - Teatro Colosseo

I farmaci hanno contribuito in modo significativo al controllo di molte malattie e al prolungamento della vita media dell'uomo. Farmaci contro la tubercolosi, antibiotici, vaccini, antipertensivi hanno reso possibili innumerevoli successi terapeutici. Tuttavia l'avvento delle multinazionali farmaceutiche e la conseguente nascita di un mercato nel quale i farmaci vengono considerati come beni di consumo, pongono una serie di problemi. Anzitutto il moltiplicarsi di farmaci sulla cui efficacia non esiste una vera documentazione scientifica: dai ricostituenti agli estratti vegetali, dagli epatoprotettori ai rimedi omeopatici. In secondo luogo, l'aumento dell'utilizzo di farmaci off-label, al di fuori cioè delle indicazioni autorizzate. In terzo luogo, una informazione distorta che promette solo benefici senza tener conto degli effetti tossici che inevitabilmente sono l'altra faccia di ogni farmaco, per quanto utile sia. Infine va ricordato che il continuo aumento di farmaci sul mercato senza studi di confronto renderà sempre più difficile la prescrizione da parte dei medici.

Silvio Garattini

Silvio Garattini

Scienziato e farmacologo

È il fondatore e il direttore dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche "Mario Negri" dal 1961. Membro della Commissione Unica del Farmaco (CUF, 1994-1997), membro del CPMP, l'organo scientifico tecnico dell'EMEA per l'approvazione dei nuovi farmaci in Europa, è autore di decine di lavori scientifici e di volumi sui farmaci e sul loro meccanismo di azione. Da sempre si dedica alla divulgazione sia con articoli su giornali e riviste sia partecipando a trasmissioni televisive, in particolare "Elisir", su RaiTre.