L’estinzione dei tecnosauri

Torna all'edizione 19

L’estinzione dei tecnosauri

Storie di tecnologie che non ce l'hanno fatta

Giovedì 27 Gennaio 17.45 - Teatro Colosseo

L’idea è che si possa comprendere davvero il cambiamento tecnologico solo osservandone il lato che di solito non viene illuminato: i suoi vicoli ciechi, le sue sconfitte. Tecnologie che dovevano cambiare il mondo e sono rimaste nei laboratori, prodotti che il mercato ha rifiutato, macchine che dopo essere state di uso quotidiano per decenni sono scomparse e oggi si trovano nei musei. Dinosauri tecnologici, insomma: tecnosauri. L'intento non è quello, facile quanto inutile, di dissacrare scienza e tecnica, di farsi beffe con il senno di poi di qualche sfortunato progettista o di un'indagine di mercato sbagliata; piuttosto, è quello di approfittare dei fallimenti, che sono momenti di crisi di un sistema, per evidenziare i luoghi comuni su cui si basa la nostra percezione dell’innovazione tecnologica. È proprio quando un sistema va in crisi che si apre uno squarcio per capirlo, perché tutto ciò che si era abituati a dare per scontato, si rivela improvvisamente falso.

Nicola Nosengo

Nicola Nosengo

Scrittore, saggista e giornalista

Nosengo è nato a Genova nel 1973. Ha studiato comunicazione all'Università di Siena e giornalismo scientifico alla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste. Ha lavorato nel campo del multimedia, dell'editoria e della promozione culturale. Attualmente fa parte della redazione di , e scrive di scienza e tecnologia per L’Espresso, Il Sole 24Ore, Sapere.Nicola Nosengo è uno dei maggiori esperti in Italia di storia della tecnologia.