I figli della provetta

Torna all'edizione 2

I figli della provetta

Martedì 24 Novembre 17.45 - Teatro Colosseo


Con la nascita di Louise Brown, il primo bebé in provetta venuto alla luce nel 1978, si è aperta una nuova era nel campo della riproduzione umana. 

Un evento quale il concepimento, che fino a quel momento si era svolto nelle recondite fecondità del grembo materno, è stato portato alla luce e ora viene manipolato in vari modi. 

La tecnica per combattere l'infertilità, quale era nella sua indicazione originaria la fecondazione artificiale, ha esteso la sua portata a una serie di applicazioni più ampie e talvolta discutibili, come per esempio la predeterminazione del sesso del nascituro. 

Prospettive ulteriori sono in vista, per esempio la terapia genetica, cioè la correzione in vitro dei difetti genetici, la quale può a sua volta sfociare nell’intervento “migliorativo" sull'embrione. 

Siamo qui di fronte a sviluppi carichi di implicazioni sociali e morali che vanno al di là della sfera di competenza del medico per meritare l’attenzione di tutti i cittadini.