Infiniti universi

Torna all'edizione 20

Infiniti universi

La meravigliosa storia del nulla

Giovedì 10 Novembre 17.45 - Teatro Colosseo

Uno dei più famosi scienziati divulgatori passa in rassegna i diversi concetti di “infinito” da un punto di vista scientifico matematico e filosofico ed esamina l’eventualità per infiniti elementi di emergere in un Universo che potrebbe essere finito e la possibilità di far compiere ad una macchina un infinito numero di operazioni in un tempo finito. Se eventi di questo tipo potessero accadere, che significato avrebbero? Scopriremo le risposte questo genere di domande facendo un viaggio dal celebre paradosso di Zenone e dall’origine dell’Universo fino al cuore dei buchi neri.

John David Barrow

John David Barrow

Università di Cambridge

Nato a Londra nel 1952, dopo la laurea in matematica e il dottorato in astrofisica all’Università di Oxford è stato professore di astronomia e direttore del Centro Astronomico dell’Università del Sussex. Dal 1999 è professore di matematica del Dipartimento di matematica applicata e fisica teorica dell’Università di Cambridge. È autore di 390 articoli scientifici di cosmologia e astrofisica e ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui il Locker Prize e il Premio Lacchini per l’astronomia, la Kelvin Medal della Reale Società di Filosofia di Glasgow e la laurea ad honorem in Scienze dall’Università di Hertfordshire. È autore di 17 libri, tradotti in 28 lingue, che esplorano le ramificazioni storiche, filosofiche e culturali degli sviluppi in campo astronomico, fisico e matematico. La sua opera teatrale Infinities, diretta da Luca Ronconi, è andata in scena a Milano presso gli ex-laboratori della Scala alla Bovisa nella primavera del 2002 e nel 2003.

Pino Donghi

Pino Donghi

Fondazione Sigma-Tau

Semiologo di formazione, segretario generale della Fondazione Sigma-Tau, è stato docente e ricercatore presso il dipartimento di Semiotica e Performing Arts dell’American College of Rome (Charleston, West Virginia), attualmente insegna modelli psicosociali della comunicazione della scienza come docente a contratto presso l’Università di Bergamo. Tema cardine della sua ricerca è l’espressione della scienza, i modi di comunicarla e divulgarla fuori dall’ambito degli addetti ai lavori. Nell’ambito della sua attività per la fondazione Sigma-Tau ha seguito il progetto Infinities con Luca Ronconi e ha curato diversi volumi che raccolgono contributi di importanti protagonisti del dibattito filosofico-scientifico contemporaneo. Per l’editore Laterza è curatore della serie delle Lezioni Italiane.