L'auto del futuro

Torna all'edizione 21

L'auto del futuro

Giovedì 16 Novembre 17.45 - Teatro Colosseo

La tutela dell'ambiente imporrà motori sempre più ecologici, nuovi modi di produrre e di consumare e nuovi materiali. L'auto del futuro dovrà garantirci una maggiore sicurezza, con il coinvolgimento di chi gestisce le strade, degli automobilisti e, naturalmente, dei costruttori di auto. Tutti dovranno lavorare in modo coordinato sull'educazione dell'utente, sul veicolo, sulle infrastrutture e sulla rete informativa. Per una mobilità sostenibile, inoltre, occorrerà una gestione interattiva del traffico e delle infrastrutture in città e sulle grandi vie di collegamento, un sistema logistico ottimizzato e una migliore integrazione dell'utilizzo di mezzi privati e pubblici. Sono temi che si inseriscono in uno scenario di sviluppo caratterizzato da un'alta competitività e coinvolgimento sociale.

Le chiavi tecnologiche per affrontare queste sfide, determinanti sulla competitività del nostro Paese, sono principalmente l'ICT (Information and Communication Technologies), l'elettronica, la controllistica, le micro e nano tecnologie. Il veicolo deve diventare una componente del sistema di mobilità in grado di dialogare con l'ambiente esterno: casa, ufficio, strada, e di semplificare gli spostamenti garantendo a tutti il diritto alla mobilità.

Paola Carrera

Paola Carrera

Centro Ricerche F.I.A.T.

Laureata in Ingegneria Elettronica, è responsabile della Business Line Advanced Technology for Mobility and Safety del Centro Ricerche FIAT, dove lavora dal 1990. 

Per i Settori del Gruppo Fiat è il riferimento sui temi della telematica e della sicurezza preventiva e cooperativa, occupandosi di innovazione tecnologica e sistemica dalliidea alla fattibilità e, in alcuni casi, al prodotto (es. Blue&Me)

Promotrice di molti progetti di ricerca nazionali e internazionali, da alcuni anni sta lavorando sul territorio piemontese a progetti d'infomobilità e infologistica.