La fisica della gastronomia

Torna all'edizione 21

La fisica della gastronomia

Giovedì 23 Novembre 17.45 - Teatro Colosseo

La fisica dei sistemi complessi, in poco più di vent'anni, è riuscita a riavvicinare la scienza al mondo quotidiano: marmellata, panna montata e deliziose paste dolci sono diventate oggetto di ricerche fondamentali al pari dei tradizionali materiali tecnologici quali semiconduttori e magneti.

È giunto il momento di divulgare le nuove scoperte, per permettere a ogni curioso e appassionato di diventare un vero sperimentatore nella sua cucina, creando nuove e intriganti ricette con l'aiuto di un pizzico di "buona scienza". Ecco così la Gastronomia Scientifica, nasce all'università il corso di laurea in Scienze Gastronomiche, nascono laboratori e piatti nuovi. In questa conferenza, avrete l'occasione di essere introdotti ai segreti di questa nuova e "gustosissima" disciplina.

Davide Cassi

Davide Cassi

Università di Parma

Già ricercatore di Fisica Teorica, è professore di Fisica della Materia all'Università di Parma, dove presiede il Corso di Laurea in Scienze Gastronomiche. È docente di Gastronomia Molecolare all'Accademia ALMA di Colorno, diretta da Gualtiero Marchesi. Si occupa di materia disordinata, frattali, gastronomia molecolare e della teoria dei grafi. Autore di oltre settanta pubblicazioni scientifiche, da una decina d'anni applica alla gastronomia i suoi studi sulla geometria e le proprietà dei sistemi complessi. Ha pubblicato, con lo chef Bocchia, il libro "Il gelato estemporaneo ed altre invenzioni gastronomiche" (Sperling & Kupfer, 2005), primo manuale-ricettario di cucina molecolare.