La magia della chimica

Torna all'edizione 21

La magia della chimica

Giovedì 01 Febbraio 17.45 - Teatro Colosseo

Anche lo spettatore più distratto si rende subito conto che i trucchi nascosti sotto ogni magia chimica non sono dovuti ad espedienti meccanici (doppi fondi, specchi, botole, maniche troppo ampie, prestidigitazione) ma sono il risultato di reazioni tra composti opportuni che avvengono senza che intervengano complesse apparecchiature. I moderni maghi-scienziati hanno scoperto ciò che gli antichi alchimisti non impararono mai, e cioè che la Natura, con le sue leggi razionali, fornisce effetti più sorprendenti di qualsiasi trucco sarà mai capace di fare. Il vecchio Alchimista è uscito allo scoperto e regala oggi effetti spettacolari, meravigliosi e misteriosi che non provengono da un ipotetico mondo soprannaturale ma da un luogo ancora più sorprendente: il mondo quotidiano intorno a noi! Ma la chimica è soprattutto studio, ricerca e applicazioni utili per la salute e la scienza dei materiali. Una disciplina al servizio dell'umanità, almeno quando la si usa bene.


Michele Antonio Floriano

Michele Antonio Floriano

Università di Palermo

È professore di Chimica Fisica all'Università di Palermo. Si occupa di meccanica statistica di fluidi complessi con particolare riferimento a fenomeni di aggregazione, auto-organizzazione e separazione di fase in soluzioni di polimeri e tensioattivi mediante tecniche di simulazione al calcolatore. Collabora con la Princeton University, Usa, e l'Università di Tarragona, Spagna. È responsabile del Progetto Lauree Scientifiche dell'Università di Palermo e co-chairman della sessione "Advances in Chemical Education" al prossimo congresso mondiale della IUPAC che si svolgerà a Torino nel 2007. 

È inoltre responsabile del gruppo europeo ECTN su "Image of Chemistry".