La nostra vita tra caso e destino

Torna all'edizione 25

La nostra vita tra caso e destino

Come la matematica può riconciliare determinismo e casualità

Giovedì 18 Novembre 17.15 - Teatro Colosseo

In collaborazione con il Premio Peano dell’Associazione Subalpina Mathesis

É un’idea antica che il nostro destino sia determinato da una inesorabile sequenza di cause ed effetti. Ma l’osservazione quotidiana ci dimostra che alcune cose accadono in modo casuale, sembrano frutto di semplici coincidenze. Gli scienziati moderni parlano di determinismo delle leggi fisiche, ma anche di probabilità e casualità. La legge di Newton è deterministica, ma nel microcosmo dell’atomo i fenomeni sono governati dal Principio di Indeterminazione, cioè dalla probabilità. La contraddizione tra determinismo e casualità ha una lunga storia, che Ruelle illustrerà dall’antichità ai nostri giorni. Vedremo come alcune idee fisiche e matematiche (in particolare la teoria del caos) permettono di risolvere queste apparenti contraddizioni.

Video della conferenza


David Ruelle

David Ruelle

Institut des Hautes Études Scientifiques

E' un fisico matematico che ama varcare confini: tra fisica e matematica, scienza e filosofia, lavoro tecnico e presentazione di argomenti scientifici a un pubblico ampio. Nato in Belgio, ora ha cittadinanza francese. Ha lavorato anche in Svizzera e negli Stati Uniti. Socio straniero dell’Accademia dei Lincei, ha dato importanti contributi alla meccanica quantistica e statistica, alla dinamica differenziale e alla teoria del caos. Il Premio Peano 2010, conseguito per il libro “La mente matematica” (Edizioni Dedalo), si aggiunge a numerosi riconoscimenti, tra i quali la Medaglia Boltzmann.