Otello tra libertà e leggi biologiche

Torna all'edizione 25

Otello tra libertà e leggi biologiche

Il paradosso dell’altruismo nel teatro della storia naturale

Giovedì 25 Novembre 17.45 - Teatro Colosseo

Avrebbe potuto Macbeth evitare di macchiarsi del sangue dell’assassinio? Avrebbe potuto Otello amare la sua Desdemona senza essere geloso? E re Lear avrebbe potuto sperare nell’affetto delle proprie figlie? In altre parole, e passando dall’aspetto esistenziale a quello scientifico, con il loro agire questi eroi tragici affermano la propria volontà o, al contrario, sono in balia di leggi biologiche alle quali non possono sottrarsi? Emanuele Coco racconterà la storia delle teorie evoluzionistiche del Novecento che hanno sondato le basi biologiche del comportamento sociale proponendo un confronto critico tra posizioni deterministe e dimensione culturale. Sarà un itinerario tra storia della scienza, filosofia e frontiere della genetica contemporanea, in un costante contrappunto fra teatro e realtà. E non mancheranno sorprendenti colpi di scena.

Video della conferenza


Emanuele Coco

Emanuele Coco

École des Hautes Études en Sciences Sociales (EHESS)

E' Marie Curie chercheur presso l’École des Hautes Études en Sciences Sociales (EHESS) di Parigi. Biologo e storico della scienza, insegna presso le Università di Lille, Catania e Firenze. I suoi lavori sono dedicati ai rapporti tra scienza e società attraverso progetti che integrano ricerca e linguaggi narrativi. Autore di narrativa e saggistica, ha pubblicato recentemente Etologia (Giunti, 2006), Ospiti ingrati (nottetempo, 2007), Il comportamento degli animali (Giunti, 2008), Egoisti, malvagi e generosi (Bruno Mondadori editore, 2009), L’arcipelago inquieto. Una raccolta di saggi interdisciplinari sull'evoluzionismo visto dal mare (Bruno Mondadori, 2009). Ha inoltre realizzato il doppio CD Consigli pratici per evoluzionisti spaesati, con la partecipazione di Elio e le Storie Tese e Leo Gullotta (Hukapan, 2008).