Parte l'avventura interstellare

Torna all'edizione 31

Parte l'avventura interstellare

Le sonde che supereranno l'impresa delle navicelle Voyager

Giovedì 16 Marzo 17.45 - Aula Magna della Cavallerizza Reale

Da oltre 50 anni l’uomo ha iniziato a esplorare il sistema solare, ma la colonizzazione dei pianeti più vicini è ancora lontana e il processo di espansione nello spazio, rimane una prospettiva remota.

Tuttavia, negli ultimi 10 anni sono stati trovati molti pianeti extrasolari, addirittura intorno alla stella più vicina a noi, Proxima Centauri, e questo ha rinnovato l’interesse per l’esplorazione interstellare. Tuttavia anche le stelle più vicine sono terribilmente distanti e al nostro livello tecnologico, è difficilissimo realizzare sonde così veloci da raggiungerle in una ventina d’ anni. L’obiettivo del Progetto Breakthrough Starshot è proprio superare queste difficoltà e compiere la prima missione interstellare.

Video della conferenza


Giancarlo Genta

Giancarlo Genta

DIMEAS, Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale, Politecnico di Torino

Giancarlo Genta è professore di Costruzione di Macchine presso il Politecnico di Torino. Si occupa principalmente di esplorazione spaziale. È socio dell’Accademia delle Scienze di Torino e dell’Accademia Internazionale di Astronautica. Ha all’attivo più di 90 articoli pubblicati sulle più importanti riviste scientifiche internazionali oltre a 25 libri, in italiano e in inglese. Ha scritto anche due romanzi di fantascienza.