Ai confini del sistema solare

Torna all'edizione 4

Ai confini del sistema solare

Martedì 28 Novembre 17.45 - Teatro Colosseo


Il 24 giugno 1989, dopo dodici anni di viaggio e sette miliardi di chilometri, percorsi nello spazio interplanetario, la sonda della Nasa “Voyager 2” ha raggiunto e fotografato Nettuno, il pianeta che, fino alla fine del secolo, rappresenta l’estrema frontiera del sistema solare (Plutone, infatti attualmente sta percorrendo un tratto di orbita interno a quello di Nettuno). Si è conclusa la più straordinaria impresa spaziale dopo lo sbarco sulla Luna ed è opportuno farne il bilancio. Ma la conclusione è soltanto provvisoria. Il “Voyager” manterrà il contatto con la terra fino al 2017 e ci trasmetterà ancora molte informazioni sul “Vento Solare” e sul campo magnetico della nostra stella. Infine, tra 970 mila anni, la sonda passerà nelle vicinanze di Sirio. Potremmo darci appuntamento per un nuovo “MartedìScienza” dedicato a questa impresa.  

Piero Bianucci

Responsabile dei servizi di informazione scientifica de “La Stampa”

Tullio Regge

Ordinario di Fisica Teorica e Relatività Università di Torino