Scienza Est-Ovest: la casa comune

Torna all'edizione 6

Scienza Est-Ovest: la casa comune

Giovedì 27 Febbraio 17.45 - Teatro Colosseo

I grandi avvenimenti nell’Europa dell’Est e le spinte verso una maggiore integrazione tra l’Europa dell’Est e dell’Ovest riguardano anche la scienza e la tecnologia. Nell’Est e in particolare in URSS, la ricerca scientifica ha un livello analogo a quello dell’Ovest, e punte di avanzamento notevoli, specialmente nelle discipline teoriche e in quelle dove la competizione con l’Occidente è stata più forte (difesa, spazio). Manca tuttavia una capacità di diffondere i risultati della ricerca e un collegamento tra ricerca e produzione, dovute alla mancanza di segnali di mercato. Una collaborazione stretta tra Ovest e Est in campo scientifico e tecnologico (della quale si vedono i primi sintomi) potrebbe aiutare i gruppi di ricerca dell’Est a superare i loro problemi contingenti, indirizzare la ricerca verso sbocchi più utili e acquisire il contributo del grande patrimonio intellettuale e scientifico dell’Est a programmi di ricerca comuni.

Ugo Farinelli

Consigliere Scientifico del Presidente dell’ENEA