La scienza della coppia

Torna all'edizione 7

La scienza della coppia

Giovedì 12 Novembre 17.45 - Teatro Colosseo

Che caratteristiche dovrebbe avere una coppia ben assortita? Che cos’è la fiducia? E’ meglio l’intimità o la passione? Dove nasce l’attrazione? La riscoperta della dimensione privata negli ultimi anni non si è tradotta in un puro e semplice sostituirsi degli affari di cuore a quelli di sesso. Si è trattato di un mutamento di scenario assai complesso che ha finito per sollevare una serie di pressanti interrogativi. La coppia assicura la procreazione, l’allevamento e l’educazione dei piccoli ed in ultima analisi la sopravvivenza della specie. Inoltre la coppia riempie svariate altre funzioni che da un lato ne assicurano la vitalità ma d’altra parte sono sorgente di malintesi e conflitti.

Eccone alcuni tra i tanti: la coppia come entità giuridica, sacramento e struttura psicologica non sempre coincide. La coppia è stretta tra l’incudine e il martello dei bisogni dell’individuo e della società.

I bisogni della coppia e della famiglia tendono a divergere (mobilità/stabilità). Infine la coppia è un’entità dinamica che si modifica negli anni. Cosa succede quando l’innamoramento finisce? Nascerà a quel punto l’amore? E sarà per sempre? E che dire della coppia nella terza età? Naturalmente non ci sono risposte definitive ma...