Ulisse alla scoperta del Sole

Torna all'edizione 8

Ulisse alla scoperta del Sole

Giovedì 03 Febbraio 17.45 - Teatro Colosseo

Il sole è il corpo celeste più importante per l’uomo e per la scienza. Stranamente, è anche tra i meno conosciuti. Posto ad appena 150 milioni di chilometri dalla Terra, con un volume che potrebbe contenere un milione e trecentomila pianeti come il nostro, è anche la stella che possiamo studiare meglio e che meglio può aiutarci a comprendere alcuni meccanismi fondamentali dell’universo e dello stesso microcosmo atomico. Esperimenti nel sottosuolo, come “Gallex” nel laboratorio del Gran Sasso, e sonde spaziali stanno cercando di chiarire alcuni aspetti fondamentali della stella Sole. Ester Antonucci con il satellite “Solar Maximum Mission” ha studiato soprattutto la “corona” solare, il plasma a 5 milioni di gradi che circonda il Sole. Attualmente si occupa della navicella “Soho”, che nel 1995 dovrebbe diventare un mini pianeta artificiale dal quale osservare ininterrottamente l’attività solare. Marco Pascucci ha collaborato alla realizzazione del “cervello” elettronico della navicella europea “Ulisse”. In viaggio dal 7 ottobre 1990, “Ulisse” ci permetterà per la prima volta di osservare i poli Sud e Nord del Sole.