Neuroscienze: dalla ricerca alla terapia

Torna all'edizione 8

Neuroscienze: dalla ricerca alla terapia

Giovedì 31 Marzo 17.45 - Teatro Colosseo

Il mondo della ricerca medico biologica è stato sempre tradizionalmente diviso dalla contrapposizione tra ricerca biologica e ricerca clinica. Una sorta di disfida di Barletta tra clinici e biologi che si svolgeva ogni volta che si arrivava alla necessità di verificare sul malato i dati della ricerca base. Spesso tra clinici e biologi si alzava un muro costituito di differenze di impostazione mentale, di metodologia, di tempo disponibile. Almeno nel campo della neurologia questo muro sta sgretolandosi. Nel corso di questo dibattito si avrà la contrapposizione tra un clinico, Luigi Grimaldi, diventato scienziato di base e un ricercatore puro, Pier Carlo Marchisio, che sta sviluppando un’attenzione sempre maggiore verso i problemi clinici. La posta in gioco sono la comprensione, la diagnosi e la cura di alcune malattie croniche del sistema nervoso, tra le quali la sclerosi multipla, che costituiscono un grave problema medico e sociale. E’ probabile che alla fine del dibattito si constaterà che il muro secolare di metodo tra due diverse concezioni della ricerca ha buone probabilità di cadere e di dar origine a un modo nuovo di lavorare. I vantaggi per il progresso della medicina saranno evidenti per tutti.