VIVERE PER SEMPRE

Una popolazione sempre più longeva, i suoi problemi e le risposte della ricerca

10/03/2022 alle ore 17:45 DIRETTA STREAMING

In diretta dal Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi NICO - Università di Torino

In diretta dal Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi NICO - Università di Torino


Modera l’incontro Gianluca Dotti



Viviamo sempre di più, ma questo prolungamento dell’esistenza ha forse un costo? Con l’aumento dell’aspettativa di vita - in Italia nel 2051 ci saranno 280 anziani ogni 100 giovani - la prevalenza delle malattie neurodegenerative è destinata ad aumentare drammaticamente. L’età è infatti il principale fattore di rischio associato alle demenze. La malattia di Alzheimer, che ne rappresenta il 60-80% di casi nel mondo, non ha a oggi una cura efficace, ma sappiamo che inizia il suo decorso asintomatico 20-30 anni prima che si manifestino i deficit cognitivi. Per questo oggi la ricerca si concentra sui fattori di rischio in grado di determinare nel tempo l’insorgere della malattia.

Al NICO, in questa prospettiva, si studiano temi quali i marker predittivi della malattia di Alzheimer, l’effetto protettivo della dieta sui danni neuronali, il ruolo della frammentazione del sonno nella progressione della malattia, le disfunzioni dei mitocondri e il metabolismo del ferro nel cervello, nell’invecchiamento e nelle fasi precoci della malattia.

Video → VIVERE PER SEMPRE

author
Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi NICO - Università di Torino

Riparare il cervello significa conoscerlo: i ricercatori del Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi (NICO) di Orbassano (TO) ne studiano struttura e funzioni normali proprio per capire come si ammala e come curarlo. La complessità degli studi sul cervello richiede un approccio multidisciplinare: la forza dell’istituto risiede nell’unire competenze ed esperienze complementari, integrando la ricerca di base con quella applicativa e clinica. Il NICO riunisce 50 ricercatrici e ricercatori dell’Università di Torino, di cui 20 docenti: una squadra con un mix efficace di entusiasmo giovanile ed esperienza che frutta ogni anno oltre 70 pubblicazioni scientifiche, con all’attivo numerose collaborazioni internazionali.