Dall'invenzione della carta all'iPhone

Dall'inizio della storia dell'umanità l'uso di nuovi materiali ha scandito le ere tecnologiche: l'età del rame, del bronzo e del ferro sino alle rivoluzioni del XX secolo con la comparsa dei semiconduttori per microelettronica e delle materie plastiche. Un panorama storico che parte dall’invenzione della carta per arrivare al transistor, ai dischi magnetici e alle fibre ottiche che sono alla base della rivoluzione di internet, senza dimenticare i cambiamenti nei nostri usi e costumi prodotti dai materiali e biomateriali polimerici. Getteremo infine un occhio alle grandi sfide del futuro e su come i materiali possono contribuire a risolverle: energia, acqua, ambiente. Il messaggio finale è: conoscere il passato è fondamentale per capire il futuro che ci aspetta. 


Al seguente link è possibile scaricare l'articolo completo distribuito in Teatro durante la conferenza:

https://issuu.com/centroscienza/docs/le_nanotecnologie_articolo

Video → Dall'invenzione della carta all'iPhone

author

Gianfranco Pacchioni

Accademia Nazionale dei Lincei Dipartimento di Scienza dei Materiali Università Milano Bicocca

Gianfranco Pacchioni

Gianfranco Pacchioni è Prorettore all’Università di Milano Bicocca dove è stato direttore del Dipartimento di Scienza dei materiali. Per le sue ricerche ha ricevuto numerosi premi internazionali di prestigio, fra cui l’Humboldt Award, la Medaglia Pascal della European Academy of Sciences. Ha tra l’altro pubblicato “Idee per diventare scienziato dei materiali” (2006), “Quanto è piccolo il mondo” (2008), entrambi con Zanichelli, e “Scienza, quo vadis?” (2017) con Il Mulino.